Alimenti e nutrizione

Vitamina B3 o Niacina

Stampa
Categoria: Alimentazione

Il nome niacina comprende due molecole molto simili tra loro: l'acido nicotinico e la sua ammide,la nicotinammide. Le loro proprietà sono biologicamente equivalenti per cui si tende ad usare il nome niacina per indicare ambedue i composti.

B3

 

 

La nicotinammide, si presenta sotto forma di cristalli di colore bianco, solubili in alcool e in acqua; ha una buona resistenza al calore, alla luce e all'ossigeno atmosferico. Durante la cottura la perdita della vitamina è quantificabile all' 8% al 25%.

Il fabbisogno giornaliero non è ben determinato, perché questa vitamina può essere sintetizzata anche dai microrganismi della flora batterica intestinale; si ritiene comunque adeguato un introito giornaliero di 15-20 mg.

La niacina è assorbita nello stomaco e nell'intestino tenue prossimale con un meccanismo di trasporto sodio dipendente. L'acido nicotinico e la nicotinammide sono metabolizzati a piridone e N-metil-nicotinammide e sotto questa forma sono escreti per via urinaria. Una piccola quantità è sintetizzata dai batteri residenti nel tratto intestinale, ma è molto importante anche il ruolo ricoperto dall'amminoacido triptofano, infatti la sua trasformazione fornisce i 2/3 della nicotinammide necessaria che viene espressa come Niacina Equivalenti ( 60 mg di triptofano forniscono 1 mg di Niacina ). L'uovo per l'alto contenuto di triptofano pur contenendo poca Niacina fornisce una quantità di vitamina tre volte superiore a quella del mais che è otto volte più ricca di vitamina ma è carente di triptofano, inoltre la vitamina B3 contenuta nel mais è presente in una forma poco assimilabile, la cui disponibilità richiede un trattamento con sostanze alcaline, come si fa con la preparazione delle tortillas, sorta di focacce di mais.

 

Niacina NADP

La vitamina B3 è il gruppo attivo di due enzimi trasportatori di idrogeno: il N.A.D. e il N.A.D.P. Che rientrano nella categoria del gruppo prostetico di numerose deidrogenasi: la lattico deidrogenasi ( NAD ), la malico deidrogenasi

( NAD ), il glutatione deidrogenasi ( NADP ).

Le principali vie metaboliche che vedono coinvolti i coenzimi NAD e NADP sono la glicolisi,la sintesi dei composti fosforati ad alta energia, il metabolismo dei piruvati e la sintesi dei pentosi. La sintesi del NAD nell'organismo segue tre vie principali che interessano l'acido nicotinico, la nicotinammide e l'acido chinolinico. Il NADP si forma da un legame con un gruppo fosfato e il gruppo OH del NAD.

La tipica forma di malattia carenziale, peraltro scomparsa nei paesi sviluppati, ma ancora presente nei paesi in via di sviluppo è la pellagra, detta anche malattia delle tre D termine derivato dal corteo sintomatologico che si accompagna alla malattia: dermatite con profonde desquamazioni della cute e lesioni agli angoli della bocca, diarrea profusa che limita ulteriormente l'assorbimento delle altre vitamine, problemi neurologici fino allo stato di demenza conclamata.

La somministrazione di vitamina B3 riduce i sintomi carenziali di questa malattia altrimenti fatale e ha dimostrato di essere utile nella cura di glossiti, gengiviti,stomatiti e nelle sindromi gastroenteriche.

La vitamina B3 è distribuita sia nel regno animale che in quello vegetale; è contenuta nei cereali non decorticati, nel cavolo,nel limone,nei legumi, nelle arachidi, nella soia, nei pomodori, nelle patate, nel lievito di birra e in generale in tutti gli alimenti contenenti triptofano.


 

Copyright 2011 Vitamina B3 o Niacina. Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.
Templates Joomla 1.7 by Wordpress themes free

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy  Cookie Policy